Villa La Palagina, una dimora storica immersa tra gli ulivi ed i vigneti del Chianti, location ideale per l’organizzazione di un matrimonio da sogno in Toscana

Se l’Italia è terra di poeti la Toscana ne offre la crème de la crème: basti citare Dante e Amerigo Vespucci. La Toscana, terra ricca di cultura e di bellezze naturali, oggi è anche sempre più sensibile all’economia ecologica e ambientale. Queste sono alcune delle ragioni per le quali merita sposarsi in Toscana, regione che centinaia di coppie italiane e straniere scelgono per un matrimonio da sogno. La Toscana è una terra capace di regalare scenografie mozzafiato unite ad eccellenze uniche al mondo. Gli sposi provenienti da tutto il mondo scelgono location come ville, agriturismi, borghi privati, castelli e resort di lusso immersi nella natura. Sposarsi in Toscana con un destination wedding significa offrire ai propri invitati un soggiorno dove poter godere, in pochi giorni, di tutto ciò che si può desiderare da una vacanza in Italia: natura, arte, cultura, wellness, relax e gastronomia.

Villa La Palagina è l’esempio per eccellenza di toscanità. Un’esperienza unica per tutti coloro che desiderano trascorrere una vacanza rilassante nel cuore della Toscana all’insegna della natura e del buon cibo o che scelgono di coronare un sogno d’amore con l’organizzazione di un matrimonio da mille e una notte. Villa La Palagina, dimora storica poco distante da Firenze, si affaccia sulle colline del Chianti. Si racconta che in epoca medievale qui sorgesse un monastero che successivamente fu trasformato in villa rinascimentale. Dal XVI secolo Villa La Palagina fu luogo di villeggiatura per molteplici nobili famiglie fiorentine, tra cui i Ricasoli e i Corsini.

Licia e Mickael, i protagonisti di questa bellissima storia d’amore, li ho conosciuti personalmente il giorno del loro matrimonio. Il nostro primo incontro è avvenuto tramite zoom call e così tutti i successivi meeting che sono serviti per mettere a punto l’organizzazione di un matrimonio da sogno nel cuore della Toscana, il Chianti. Licia è italo francese, mentre Mickael è francese al 100%. Vivono in Germania dove lavorano. Una coppia stupenda che fin dal primo incontro si è fidata di me e senza pensare tanto  mi ha scelta per l’organizzazione di un evento così importante come un matrimonio, dopo il primo incontro.  Mi hanno definita un vero angelo custode che li ha assistiti in tutto e per tutto: dalla scelta della location fino all’allestimento floreale della cerimonia simbolica e quello della cena e del taglio della torta, dalla scelta della musica e delle bomboniere fino alla ricerca di una vespa d’epoca…  Per loro ho pure deliziato il mio palato con il tasting del menù del matrimonio, perché erano impossibilitati a venire in Toscana prima dell’evento. Una grande responsabilità, ma non vi nego un grande piacere perché la cucina di Villa La Palagina è di altissimo livello. Non è stato per niente difficile rassicurare gli sposi sulla qualità del cibo e sulla disponibilità e professionalità di tutto  lo staff.

Quando ho visitato per la prima volta Villa La Palagina lo sguardo mi si è illuminato: in cima ad una collina, costeggiata da filari di vigne e di olivi che caratterizzano la Toscana, ho visto ergersi una dimora storica di particolare bellezza. Come sempre quando scopro una nuova location per l’organizzazione di un matrimonio o di un evento, ho provato una grande emozione. Ho iniziato fin da subito ad esplorare e a studiare gli spazi, ognuno dei quali sprigiona un fascino particolare. La Villa al suo interno ha saloni e salottini nei quali si respira arte e storia, bellezza ed eleganza; per non parlare del fascino delle camere ognuna curata negli arredi e nel mobilio nei minimi particolari. Per quanto riguarda l’esterno nella parte che si trova di fronte alla vallata, c’è un grande prato verde con due cipressi e un bellissimo albero di magnolia che dominano il paesaggio indisturbato dove si è tenuta la cerimonia simbolica. Sempre sullo stesso piano si trova un giardino all’italiana impreziosito da una stupenda fontana che domina l’ingresso principale della Villa dal quale Licia è arrivata fino ad attraversare la navata. In questa zona è stato organizzato l’aperitivo a base di prodotti toscani. La cena invece si è tenuta nella grande gazebo che guarda lo straordinario paesaggio toscano, ma che alle spalle è avvolto da un fitto bosco. Una natura dirompente ha fatto da cornice ad un matrimonio organizzato in piena estate nelle colline del Chianti. Che altro dire se non che il matrimonio di Licia e Mickael è stata una grande festa e allo stesso tempo una piccola vacanza, due esperienze indimenticabili per tanti francesi e qualche italiano che hanno soggiornato in una affascinante villa storica e festeggiato con tanta emozione ed allegria il matrimonio di una giovane coppia innamorata e entusiasta.  Fin da subito gli sposi hanno mostrato la loro vivacità e gioia con balli di coppia al pari di una compagnia di ballo professionale, alternati a discorsi, alla proiezione di video e al momento tra i più attesi nell’organizzazione di un matrimonio, il taglio della torta.

Il nostro staff è stato presente in ogni fase organizzativa del matrimonio, dall’arrivo della sposa all’aperitivo… Matteo Migliozzi è stato il nostro partner per la fotografia e le immagini che vi ho mostrato saranno un modo per ricordare per sempre la gioia incontenibile e la forte emozione di questo giorno, il tutto circondato da un paesaggio che ad ogni stagione appare diverso, ma pur sempre come una splendida cartolina di terra toscana. A chiudere il cerchio le note del sax di Gianluca Baroncelli che ha curato tutta la regia musicale. 

Licia e Mickael Story

Matteo Migliozzi Photographer www.matteomigliozzifotografo.com

Rossella Celebrini Events Luxury Experiences in Tuscany

Flower & Wedding Designer Rossella Celebrini